Archivi tag: Vincenzo Miliucci

un ricordo di Vincenzo Miliucci

IN MORTE DI LORENZO BARGELLINI: UN RICORDO DI VINCENZO MILIUCCI

Da ieri mattina è cominciata a circolare la notizia della repentina morte di Lorenzo Bargellini, compagno fiorentino di 59 anni stroncato da un infarto.

Da quel momento il passa parola ha fatto il giro d’Italia.

Lorenzo era conosciuto , stimato, amato da più generazioni di compagni/e , per quel suo modo amabile di rapportarsi, per quell’immagine trasandata e sbarazzina, per quel sorriso ingenuo e beffardo, per quella fierezza cocciuta che metteva in ogni impresa.

Un dolore, misto a tristezza e rabbia , è sopragiunto in tutti/e noi .

Non ci si dà pace per questa incredibile perdita ! Appena due settimane fa c’eravamo abbracciati a Firenze in occasione di un convegno sul ’77 e scherzato su quella storia che non finisce mai.

Ci vorrà del tempo dilatato per smaltire questa terribile botta.

Ci conforta il sapere che la creatura che ha contribuito a realizzare Lorenzo e a cui ha dedicato le più preziose energie, il Movimento di Lotta per la Casa, vede già altri prosecutori forgiati dal suo esempio e accomunati nella comune volontà della difesa degli umili e degli oppressi.

Il Lorenzo che ho conosciuto, lo vede giovanissimo studente antifascista militante e già attento alle problematiche sociali innescate dall’agire solidale degli autonomi fiorentini.

Poi, partecipe della indimenticabile epopea che portò alla chiusura del ciclo nucleare in Italia, primi al mondo! Con le innumerevoli battaglie e le estati dei campeggi antinucleari in tutta Italia, : in particolare in quel di Vernio contro il PEC del Brasimone e a Montalto di Castro.

Ed ancora il Lorenzo antimperialista , inteso alla comune sfida della dismissione delle basi Usa-Nato , a partire da quella limitrofa di Camp Darby ,dove ci siamo più volte ritrovati ai presidi e negli scontri con la polizia.

Lo spazio occupato dell’Ex Emerson lo fa promotore dei più diversi incontri tra le realtà dei centri sociali e la particolare amicizia con i coetanei del csoa romano “ Hai visto Quinto” .

Nel Movimento Antagonista Toscano(MAT) svolge un ruolo preminente nello sviluppo e nel raccordo delle compagini toscane protese alla riappropriazione sociale.

Da qui , l’abnegazione totale alla lotta per il diritto alla casa , a scapito anche della salute e della vita personale. Un monumento, che non c’è bisogno di innalzare perché lo portereno sempre nei nostri cuori e nella memoria collettiva.

ADDIO “ CAPELLONE”, TI ABBIAMO VOLUTO UN GRAN BENE .
Vincenzo