Mense per tutti

Gentile Presidente,

Lei , venerdì 6 luglio scorso, ha postato su face book un messaggio che riguarda  l’importo del ticket in Regione Toscana :

“Con le vesti dei grandi moralizzatori i giornali della borghesia indicano i nuovi obiettivi di giustizia sociale: è l’ora di finirla con i buoni pasto troppo alti per i dipendenti pubblici! E la manovra del Governo fissa un nuovo tetto di 7 euro. In Regione Toscana da anni il tetto è fermo a 5,70. Ancora una volta il Governo arriva in ritardo e fa meno di quello che in Toscana si è già fatto. Non siamo tutti uguali!”

Bene, dopo aver letto questo affermazione si capisce che sia soddisfatto di aver lasciato invariato il  ticket per i dipendenti regionali a 5.70 euro. L’RSU, come evidenziato dalla Piattaforma che è stata inviata dal Coordinatore venerdì scorso,  sarebbe per la mensa in tutte le sedi  regionali. Purtroppo, questo non può essere attuato,  allora si utilizza il ticket come sostitutivo del pasto.  L’importo del ticket di 5.70 euro è talmente basso che neanche il Governo Monti ha avuto il coraggio di abbassarlo a tale cifra per le altre Amministrazioni.

Le ricordo che ogni giorno i dipendenti regionali che ne usufruiscono devono sborsare una cifra che varia dai 2 o 3 euro per poter mangiare non un pasto completo, ma un primo e una bottiglietta di acqua di 500 cl, oppure tra i 3 o 4 euro se prendono un secondo e acqua.

Il nostro ticket è rimasto tale anche quando l’iva è passata dal20 al 21 %, e i dipendenti sono costretti a sborsare più soldi per poter mangiare. C’è un altro elemento da considerare, i dipendenti della sua Amministrazione sono cittadini toscani che mangiando cibo non cucinato in modo sano si ammalano e ricorrono alle cure sanitarie e, considerato i tagli alla Sanità di cui Lei ha espresso molta preoccupazione a livello nazionale, bisogna agire nella prevenzione primaria che riduce i fattori di rischio da cui potrebbe derivare un aumento dell’incidenza di qualsiasi patologia. Quindi è necessaria l’apertura delle mense.

Inoltre, le ricordiamo che la delegazione trattante dell’Amministrazione, nominata da  questa Giunta, fece un esame e considerò che tale importo, visto che si ricontrattava il contratto mensa , andava aumentato. Tale accordo sindacale è stato disatteso perché l’Amministrazione prese a suo favore un parere della Corte dei Conti che non permetteva ad un’altra Amministrazione di  aumentare il ticket.

Quindi, chiediamo mense negli uffici regionali di Palazzo Cerretani e del Meyer e in tutte le sedi  ed un adeguato aumento del ticket regionale.

Signor Presidente Lei deve incontrare l’RSU, perché questo è solo uno dei punti che vogliamo discutere con Lei, considerato il periodo di crisi e con contratti fermi non si sa fino a quando.

I Delegati RSU Cobas Regione Toscana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...